Addio ad Adobe Flash Player. Spazio a HTML5

Con la fine del 2020 abbiamo assistito anche alla fine di un software che finora ci aveva permesso di godere di contenuti multimediali sulle pagine web, non solo video e immagini ma perfino giochi: stiamo parlando di Adobe Flash Player, ormai compianto software per animazioni sul web al quale diciamo addio.

La nascita (e la fine) di Adobe Flash Player

Adobe diede vita a Flash Player negli anni ’90 per poter riprodurre animazioni, giochi e video sulle pagine web. Adesso che è stato messo forzatamente in pensione, questi contenuti non saranno più visibili.

Per gran parte degli utenti, soprattutto per i possessori di pagine web che sfruttavano prevalentemente Flash Player, non dovrebbe comunque essere un problema, poiché già nel 2017 era stata annunciata la data del dicembre 2020 come quella in cui il supporto al software sarebbe stato interrotto. Chi è corso ai ripari aggiornando i propri siti, oggi non si accorgerà nemmeno di questa interruzione. Diversamente, invece, per chi si è adagiato sugli allori e ha mantenuto il supporto a Flash Player all’interno delle sue pagine.

Ma se Flash Player non funziona più, come fare per visualizzare contenuti flash senza questo programma? La soluzione arriva con l’HTML5.

Cos’è HMTL5 e cosa può fare?

Si tratta di una nuova e più potente versione del Hypertext Markup Language, codice oggi utilizzato per scrivere pagine web insieme ad altri linguaggi come JavaScript e CSS.

HTML5 è stato progettato per offrire tutto quello di cui si potrebbe aver bisogno sul web. Oggi il linguaggio supporta nativamente funzionalità che prima richiedevano sviluppo ad hoc come la gestione dei video e degli audio, senza dimenticare le enormi potenzialità raggiunte con i canvas.

Una delle caratteristiche più interessanti, è che HTML5 non è proprietario, significa che non è necessario pagare royalty per poterlo utilizzare. Come qualsiasi linguaggio web anche l’HTML5 viene supportato da tutte le piattaforme che abbiano un browser installato, permettendo così di fruire dei servizi offerti da questo linguaggio.

HTML5 si tratta di un linguaggio in continua evoluzione e la nuova versione oltre ad offrire numerose funzionalità native, ha migliorato l’intesa con CSS3 e Javascript portando ad una semplicità di utilizzo e prestazioni mai raggiunte prima.

Matteo Bleve

Leggi anche questi articoli

Workation: la libertà di lavorare in vacanza

Molti sognano di lavorare all’aria aperta, al di fuori dalle mura domestiche e da spazi urbani, in avvincenti viaggi in camper oppure in ...
lauradefrancesco

Problemi di indicizzazione? Ora si possono segnalare direttamente a Google

Google ha implementato una nuova funzione che permette agli utenti di comunicare un problema relativo all’indicizzazione segnalandolo direttamente ...
Donato Antonazzo

Comunicare in target: conosciamo gli utenti dei diversi social

Come possono aziende e personaggi pubblici sfruttare in maniera efficace la cassa di risonanza dei social network? Una buona strategia di marketing ...
Giulia Chiffi
CHIAMA SCRIVICI