Breve guida sulla Local Seo

Quando si parla di Local SEO si fa riferimento a tutte quelle attività attraverso le quali si ha la possibilità di ottimizzare ogni genere di contenuto per i motori di ricerca, tenendo conto delle informazioni relative alla localizzazione.
Barra Servizi

Come è facile intuire, dunque, stiamo parlando di ricerche basate, appunto, sulle informazioni geografiche. Nell’ultimo periodo, questo tipo di ricerche è cresciuto in maniera esponenziale soprattutto per quanto riguarda i dispositivi mobili e, pertanto, si è resa necessaria l’elaborazione di una strategia di marketing basata sul local SEO.

Ma vediamo di scendere più nel dettaglio e di scoprire come funziona il local SEO e quali sono le sue caratteristiche principali.

Local SEO: ecco come funziona

Com’è noto, la SERP è importantissima per ogni azienda che opera a livello locale. I prodotti e i servizi, infatti, devono essere promossi tenendo conto del luogo in cui deve essere effettuata la richiesta. Ma come viene definito il ranking quando si ha a che fare con la cosiddetta local search?

A tale riguardo, è utile tenere conto del fatto che le strategie devono essere diversificate e si deve fare estrema attenzione a non tralasciare alcun genere di dettaglio. In primo luogo, i contenuti devono essere ottimizzati per i dispositivi mobili.

Inoltre, il sito deve risultare veloce e facile da utilizzare. Un aspetto da non trascurare riguarda il fatto che se un negozio fisico offre anche la possibilità di fare acquisti online bisogna fare attenzione a far combaciare le aspettative con la realtà.

Come è facile intuire, dunque, ad essere cruciale è il cosiddetto marketing mix in cui il marketing classico opera in sinergia con le nuove tecniche al fine di promuovere al meglio un determinato sito web.

Suggerimenti e consigli utili per sfruttare al meglio la local SEO

I risultati delle ricerche effettuate sul web cambiano a seconda del luogo in cui ci si trova. Per tale ragione, è necessario impostare la realizzazione del proprio sito web tenendo conto di questa variabile.

Tra l’altro, è utile precisare che si tratta di un meccanismo che valorizza notevolmente le piccole attività che non hanno alcun genere di portale di vendite online ma che, al contrario, hanno solo un punto vendita fisico.

Ma come fare per farsi trovare su Google? Per prima cosa, per essere trovati è necessario impostare il cosiddetto local pack. In buona sostanza, bisogna consentire a Google di trovate l’attività in questione. Da non sottovalutare è anche il Knowledge graph attraverso il quale le aziende possono essere facilmente trovate facendo una ricerca nominale.

Un ultimo aspetto di cui tenere conto riguarda il fatto che quando si fa riferimento alla local SEO bisogna ragionare anche in merito a Google My Business. Questa sinergia serve per rendere un’azienda ancora più visibile.

A questo punto, non resta altro da fare che mettere in pratica tutte le strategie utili per sfruttare al meglio la local SEO e riuscire a farsi trovare sempre meglio dai propri clienti attraverso il web e i dispositivi mobili.

envision

Leggi anche questi articoli

Tik Tok a rischio chiusura? Anche l’Italia indaga sui pericoli dell’app

Il social media TikTok è da qualche anno sulla cresta dell’onda: nell’ultimo periodo, il numero di influencer e di persone che aspirano ...
Rossella Scarlino

E se il Metaverso si potesse toccare con mano?

I ricercatori del colosso Samsung hanno sviluppato una nuova tecnologia in grado di farci “sentire” il metaverso. Si chiama “e& ...
Alessia Nuzzo

Scheda prodotto e-commerce: 5 consigli per scriverla in modo efficace

Per promuovere e presentare gli articoli che hai intenzione di vendere online è necessario scrivere una scheda prodotto, una breve descrizione che ...
Biagio Chiarello
CHIAMA SCRIVICI