Che cos’è Twitter Topics? Uno sguardo alla nuova funzionalità

Twitter sa bene che la sua rete rimane la preferita quando si tratta di informarsi su praticamente qualsiasi argomento di attualità.
Barra Servizi

Ecco perché ha lanciato Topics, una nuova funzionalità che aiuterà gli utenti a seguire gli argomenti più in voga senza dover seguire personalmente le persone che ne parlano. Lanciata a livello globale il 13 novembre di quest’anno, Twitter ha in realtà reso disponibile questa funzionalità una settimana prima nelle applicazioni più aggiornate.

Twitter Topics, per non perderci niente!

La prima domanda che sorge spontanea è: in cosa consiste Twitter Topics? Questa nuova funzionalità permette agli utenti di Twitter di seguire determinati argomenti senza vedersi costretti a seguire ogni singolo profilo di persone che parlano di quel topic. I vantaggi? Indubbiamente molteplici. Mantenersi informati sui topics che più ci appassionano sarà molto più facile. La nostra bacheca smetterà di essere un insieme di informazioni disordinate dove bisogna scovare quello a cui veramente siamo interessati.

Come funziona Twitter Topics? Questa nuova funzionalità è stata avviata con una selezione di circa 300 argomenti che lo stesso social network ha provveduto a creare. I topics sono svariati e riguardano una moltitudine di argomenti, dalle notizie allo sport, dall’intrattenimento alla musica. Logicamente non saranno gli unici argomenti, la lista sarà ampliata con il passare del tempo.

Il processo che riempie la nuova funzionalità di Twitter di contenuti si basa su una scansione dei tweet in arrivo da parole chiave. In un secondo momento, l’applicazione cerca persone che pubblicano sull’argomento come misura di credibilità e, alla fine, Twitter analizza il possibile impatto del messaggio, determinando quante persone hanno interagito con la pubblicazione.

Twitter Topics nel futuro

Una delle sfide più rilevanti per i responsabili di questa interessante funzione sarà quella dell’equilibrio, ovvero quante pubblicazioni verranno mostrate nella parte dedicata ai topics. La prospettiva futura per i dirigenti di Twitter è che se la nuova funzionalità Topics ha successo, l’utente medio non seguirà meno account individuali, ma probabilmente ne seguirà di più. Inoltre, questo può convertirsi in un vantaggio per i creatori di contenuti, in quanto i tweet possono raggiungere un pubblico molto più ampio e più affine.

Per il futuro, il piano di Twitter è quello di diversificare le funzioni dello strumento e avere la capacità di silenziare gli argomenti. Così, le persone che, per esempio, vogliono evitare gli spoiler di film o serie, avranno la possibilità di godere liberamente delle produzioni.

envision

Leggi anche questi articoli

E se il Metaverso si potesse toccare con mano?

I ricercatori del colosso Samsung hanno sviluppato una nuova tecnologia in grado di farci “sentire” il metaverso. Si chiama “e& ...
Alessia Nuzzo

Scheda prodotto e-commerce: 5 consigli per scriverla in modo efficace

Per promuovere e presentare gli articoli che hai intenzione di vendere online è necessario scrivere una scheda prodotto, una breve descrizione che ...
Biagio Chiarello

Google EEAT: cosa significa e come migliorare i segnali sulle pagine

Google EEAT è un acronimo che sta per “Experience, Expertise, Authoritativeness, Trustworthiness” che in italiano si traduce con “ ...
Donato Antonazzo
CHIAMA SCRIVICI