Google Penguin: il nuovo algoritmo di Google

Negli ultimi giorni impazza sul web la notizia dell’arrivo del nuovo algoritmo applicato al noto motore di ricerca Google.

Matt Cutts, il noto portavoce di Google, ha annunciato che BigG si permetterà di azzerare alcune indicizzazione di siti che ingannano anche con link building di pessima qualità e troppi scambi di link reciproci e inserimenti in massa in directory specializzate.

Google chi premia?

Google analizza le statistiche e visualizza un alto numero di visite di un “x” sito web. BigG, però non premia tanto il numero di visitatori, ma è preferibile che l’utente passi tanto tempo e possa approfondire la sua ricerca sul “x” sito web. Più tempo uguale a più qualità.

Tutto ciò si può tenere sotto controllo, tramite uno strumento che lo stesso Google fornisce ai webmaster e parliamo di Google Analytics, sistema di monitoraggio visite e frequenze di rimbalzo.

Conseguenze del Penguin update

Il consiglio, che Envision, si sente di dare è quello di eliminare i link esterni dal e verso il vostro sito, che portano a web site di pessima qualità e analizzare in maniera approfondita il proprio sito web, facendo un lavoro di ottimizzazione di title, description e meta keywords, provvedendo anche all’analisi dei parametri H1, H2 e H3 all’interno dei contenuti del proprio sito web.

Leggi anche questi articoli

Cos’è Clubhouse, il social network meno virtuale e più “umano”

Clubhouse è il social network del momento. ...
Giulia Chiffi

I principali trend del graphic design nel 2021

Il mondo del graphic design e della comunicazione sono stati fortemente influenzati dagli avvenimenti del 2020. Cosa succederà nell’anno da ...
Alessia Nuzzo

Fatti trovare pronto con Google Hotel Insights

Google Hotel Insights è la nuova piattaforma pensata da Google per il settore alberghiero. L’obiettivo è aiutare i proprietari di hotel, ...
Ernesto Torsello
CHIAMA SCRIVICI