Google: storia di un nome

Ma vi siete mai chiesti da dove derivi il nome del celebre motore di ricerca? Ve lo raccontiamo noi.

La storia inizia con un numero, un nonno e un bambino!

A inizi ‘900 il matematico statunitense Edward Kasner, cercando un modo per suscitare l’interesse del nipotino di nove anni per la sua disciplina, gli chiese di dare un nome ad un numero grandissimo, ad esempio un 1 seguito da cento 0 (cioè dieci alla centesima). Il nipotino rispose Googol!

 

Anni dopo, Page e Brin, i due fondatori di Google, scelsero di chiamare il loro neonato motore di ricerche proprio come quella parola così curiosa nata dalla spontaneità di un bambino. Era il nome perfetto per rappresentare l’immensa quantità di informazioni disponibili sul Web.

Al momento della registrazione del dominio, però, si resero conto di non sapere esattamente come si scrivesse e decisero per “Google”.

Solo il giorno dopo, una loro collega a Stanford li avvertì del grossolano errore, ma il dominio era ormai registrato.

Il resto è storia.

 

 

Alessia Nuzzo

Leggi anche questi articoli

Workflow: la chiave del successo aziendale

L’evoluzione tecnologica e digitale impone alle aziende l’utilizzo di nuovi e moderni sistemi di condivisione e gestione dei processi ...
Alessia Nuzzo

Magento 2: come si crea un modulo?

Magento 2 attribuisce una grande importanza alla creazione modulare. Questo tipo di sviluppo permette con la creazione di nuovi moduli di aggiungere ...
Matteo Bleve

Un blog di successo? Punta sulla psicologia!

Uno dei principali obiettivi del copywriting è riuscire a conquistare e attirare il lettore. Le decisioni del pubblico sono spesso collegate a ...
Giulia Chiffi
CHIAMA SCRIVICI