Hai mai sentito parlare di Search Intent? Scopri cosa sono

L’utilizzo di Internet da parte di ogni tipologia di utenti passa obbligatoriamente per i motori di ricerca, in maniera particolare da quello maggiormente utilizzato, Google.

Ogni utente ha un suo modo specifico di ricerca e questo dipende anche da ciò che viene ricercato. Molte volte l’utente non ha immediatamente ben chiaro l’oggetto della sua ricerca e quindi procede per ricerche concentriche fino ad arrivare al risultato sperato.

Gli esperti del settore si chiedono perché un utente ha agito in un certo modo ed ha usato quelle parole chiave. E la search intent serve proprio ad analizzare questi aspetti.

Search Intent – che cosa è

Il Search intent (intenzioni di ricerca) è lo studio delle intenzioni di ricerca (risultato finale) da parte di un utente, quando questo scrive delle keywords nella search bar del motore stesso.

Questo studio consente di poter capire, interpretare e quindi prevedere i motivi ed i risultati attesi da un utente nell’effettuare delle ricerche nel web in un determinato modo

Capire il funzionamento del search intent è direttamente collegato alla ingegnerizzazione dei contenuti del sito; ogni pagina del sito infatti contiene della keywords che consentono al motore di ricerca di poter ‘agganciare’ i contenuti delle pagine del sito stesso.

Per questo motivo è molto importante poter scegliere bene tali parole, in modo che Google possa facilmente trovare le pagine in caso di ricerca di quel genere di contenuti e questo avviene mediante il Search Engine Optimization. La SEO, infatti, comprende tutte quelle tecniche che servono per poter migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca, in modo che il sito possa mantenere od incrementare il posizionamento nelle SERP (Search Engine Results Page).

Ad un posizionamento migliore corrisponde quindi una maggiore visibilità dei prodotti o servizi offerti e di conseguenza ad un miglior ranking di un sito web sui motori di ricerca corrisponde ad un aumento del volume di traffico generato.

Prevedere quindi quali possano essere le intenzioni di ricerca di un certo tipo di utenza diventa fondamentale per poter mantenere un ranking elevato nei motori di ricerca; questo studio può avvenire mediante l’ Informational intent (studio delle ricerche per argomento fatte da un utente), il Navigational intent (studio delle ricerche effettuate per raggiungere determinati siti), il Transactional intent (studio delle comparazioni delle intenzioni di acquisto da parte dell’utente) ed infine del Commercial investigation (studio delle intenzioni di acquisto in un futuro a breve termine)

Il search intent è lo strumento fondamentale di informazione che consente di poter ottimizzare i contenuti e la struttura del proprio sito web.

envision

Think Digital

Non c’è novità dal mondo del web che non alimenti la nostra insaziabile curiosità! Le innovazioni tecnologiche e informatiche ci appassionano e ci stimolano a ripensare continuamente gli schemi del nostro lavoro, per offrire ai nostri clienti soluzioni efficaci e sempre al passo coi tempi.

Leggi anche questi articoli

Quartieri: scopriamo la funzione di Facebook

I social, con la pandemia che torna a ricoprire il ruolo da protagonista nelle news tutti i giorni, si preparano a ri-lanciarsi come assoluti ...
Federico Petracca

Guida Anti Fake News: come riconoscere e combattere la disinformazione online

Praticamente ogni giorno almeno una notizia viene modificata o travisata, così grazie all’enorme potere virale diventa una Fake News. ...
lauradefrancesco

Gmail cambia logo: ecco come sarà

Google, il gigante di Mountain View, è una costante fonte di innovazione per gli utenti. Per questo motivo, Google non smette di guardare al futuro ...
Alessia Nuzzo
CHIAMA SCRIVICI