Hashtag su Instagram: quanti e come inserirli?

Alzi la mano chi non sia mai posto l’eterno dilemma: dove si posizionano gli hashtag su Instagram affinché possano dirsi davvero utili? Eh sì, può sembrare strano, ma nel social media marketing una delle domande più frequenti riguarda proprio il posizionamento degli hashtag e soprattutto, i dubbi sono tra l’inserimento nella didascalia, con il rischio […].

Eh sì, può sembrare strano, ma nel social media marketing una delle domande più frequenti riguarda proprio il posizionamento degli hashtag e soprattutto, i dubbi sono tra l’inserimento nella didascalia, con il rischio di togliere uno spazio che andrebbe riservato all’eventuale messaggio, oppure, con l’azzardo di diminuirne la portata, inserendolo nel primo commento.

Il gruppo di lavoro di Socialinsider ha condotto uno studio insieme al portale Quuu, durante il quale sono stati esaminati 650 mila post pubblicati su quasi 6800 profili aziendali ed è emerso che quasi tutte queste imprese (circa il 90%) hanno posizionato l’hashtag direttamente sulla didascalia del post.

Non è possibile fare un paragone, dal momento che chi ha posizionato gli hashtag sul primo commento corrisponde solo al 10% degli utenti.

I dati rilevano, in ogni caso, che posizionare l’hashtag sulla didascalia consente di ottenere una maggiore copertura del post su quasi la totalità dei casi (questo avviene a prescindere del numero dei follower). Per la precisione, nei profili seguiti da meno di 5 mila follower la percentuale di engagement diminuisce del 3,5% e in quelli che hanno da 5 a 10 mila seguaci, dell’1,23%: apparentemente sembrerebbe poco, tuttavia non possiamo tralasciare il fatto che già di per sé la copertura organica diminuisce di giorno in giorno.

Le conclusioni che si possono trarre da queste analisi, sono date dal fatto che non ha alcun senso fare una scelta per questioni meramente estetiche, se poi non si raggiunge il risultato che era stato prefissato.

Quanti hashtag vanno messi su Instagram per aumentare la visibilità

Un’altra domanda amletica è quella su quanti hashtag vanno apposti sul post Instagram per ottenere maggiori performance in termini di visibilità. A tal proposito, lo studio del team di Socialinsider ha analizzato anche il numero degli hashtag sui profili aziendali campione. Le aziende usano dai 7 ai 25 hashtag e per ottenere un buon risultato, il numero ideale sembrerebbe essere 10.

È tuttavia opportuno sottolineare, per prima cosa, che il risultato dipende non solo da numero di hashtag messi sul post, bensì anche dalla loro qualità e dal pubblico al quale state mirando nel caso di campagne sponsorizzate; in ogni caso, la piattaforma social consente di apporre fino a 30 hashtag: perché dunque non sfruttarli?

envision

Leggi anche questi articoli

Lead Generation: creare conversazioni per generare contatti qualificati

Per farsi strada in un mondo sempre più affollato e riuscire a catturare l’attenzione di persone che mostrano un reale interesse verso la tua ...
Alessia Nuzzo

Link nelle storie di Instagram: presto disponibile per tutti!

Fin dalla sua uscita Instagram si è saputo fare apprezzare per la grande attrattiva rappresentata anche come strumento di marketing, taleà ...
Federico Petracca

Come migliorare l’esperienza d’acquisto da mobile

Acquistare on line è ormai diventata un’abitudine consolidata anche in Italia: a testimoniarlo sono i numeri del settore eCommerce che, ...
Alessia Nuzzo
CHIAMA SCRIVICI