Il 2018 è l’anno delle Data management platform. Scopri di cosa si tratta

Stando a quanto dichiarato dagli esperti del settore, pare che l’anno appena iniziato sia quello del Data management platform.

Per chi non lo sapesse, quando si parla di Data management platform si fa riferimento ad una particolare piattaforma rigorosamente tecnologica che consente di raccogliere e organizzare i dati in maniera semplice e rapida, anche quando essi provengono da fonti diverse.

Senza alcun dubbio, tale piattaforma serve molto semplicemente per ottimizzare ogni genere di investimento da sostenere in pubblicità. Scopriamo il funzionamento di questa particolare piattaforma e le sue specifiche peculiarità.

Perché scegliere una Data management platform

Come detto in precedenza, questa particolare piattaforma è utile per riuscire ad elaborare moltissimi dati rapidamente al fine di rendere ogni genere di business funzionale. Come è facile intuire, dunque, a spingere ogni genere di azienda a scegliere i Data management platform è la necessità di ottimizzare le proprie risorse.

Al centro dell’attenzione c’è il media buying che, in questo modo, può diventare ancora più efficiente diminuendo sia il tempo che i costi. Ciò vuol dire che optando per una DMP si ha la possibilità di rendere qualitativamente più elevato l’assetto comunicativo di un’azienda. Il meccanismo è semplice: con una DMP si ha la possibilità di mettere in circolo annunci targettizzati, evitando la dispersione e rendendo più efficiente ogni singola campagna.

Come funziona una DMP e quali sono le prospettive future

Per prima cosa, è necessario precisare che la fase più importante è la raccolta dei dati. Solo dopo aver raccolto tutte le informazioni utili, infatti, si ha la possibilità di raggiungere un’audience corretta. Il tutto senza doversi curare della provenienza dei dati né del loro formato.

Alla piattaforma, poi, spetterà il compito di incrociare tutti i dati e di elaborarli in maniera costruttiva al fine di fornire un risultato il più possibile mirato e preciso. Entrando più nello specifico, le DMP vengono utilizzate principalmente per ottimizzare ogni genere di compravendita di spazi pubblicitari rigorosamente online.

Alla base di ciò c’è la possibilità di raggiungere il proprio target in maniera precisa e al momento giusto. A tale riguardo, le statistiche parlano chiaro: più del 75% di chi ha deciso di utilizzare una DMP ha beneficiato di un aumento del volume d’affare decisamente interessante oltre ad una profilazione più alta.

Tra l’altro, attraverso una DMP si ha anche la possibilità di effettuare prospetti per riuscire a comprendere in maniera puntuale il proprio target di riferimento. Come è facile intuire, le novità all’orizzonte sono decisamente moltissime e, pertanto, non resta altro che attendere e cercare di capire quale sarà l’impatto delle DMP sulle varie aziende e sui loro fatturati.

Almeno in teoria, pare si tratti di una vera e propria rivoluzione destinata a far crescere gli affari e, allo stesso tempo, a far risparmiare risorse alle aziende, consentendo loro di pianificare campagne mirate e puntuali.

envision

Leggi anche questi articoli

Le ultime novità di Instagram [aggiornamento ottobre 2021]

Instagram è pronto a rivoluzionarsi e lo farà subito mettendo a disposizione dei propri utenti tantissime novità. ...
Federico Petracca

“Pillole” di web marketing: guida ai social per strutture sanitarie

Sono ormai tantissimi gli utenti che sfruttano internet per ottenere informazioni di ogni genere. Non fanno eccezione le ricerche in tema di salute. ...
Giulia Chiffi

Aggiungere Instagram su WordPress i migliori plugin

Nel mondo moderno un aspetto da non sottovalutare è l’interazione tra i vari strumenti comunicativi, peculiarità che permette di far aumentare ...
Biagio Chiarello
CHIAMA SCRIVICI