Instagram e il Riconoscimento Facciale: ecco come scoprirà la tua età

Il mondo web, i suoi contenuti e l’età idonea degli utenti.
Barra Servizi

Come fare a verificare le informazioni anagrafiche dichiarate al momento dell’iscrizione?

La risposta, per il momento, sembra averla trovata Instagram e il programma di riconoscimento facciale. Se si chiude così una porta, nel mondo in frenetica evoluzione del Web, si aprono altri mille portoni. Quali sono, dunque, le ultime novità?

L’intelligenza artificiale scoprirà la tua vera età

È molto frequente imbattersi in profili di persone delle quali non si riesce a definirne gli anni con precisione. Al di là di una questione estetica, il problema si pone quando si parla di minori di 14 anni in Italia e di 13 anni in America, che vedono o entrano in contatto con contenuti non adatti alla loro età grazie a profili che non dovrebbero avere.

Instagram sceglie di giocarsi la carta dell’intelligenza artificiale (IA). Nello specifico, Adam Mosseri, capo del social più utilizzato in questo momento, ha dichiarato che verrà verificata la corretta età degli utenti statunitensi attraverso un programma di riconoscimento facciale. Da qui nasce la collaborazione con Yoti, un’azienda all’avanguardia nel riconoscimento dei volti online.

Se tutto ciò non bastasse caro utente, per scoprire la tua età, si opterà anche per una strategia decisamente meno innovativa: dovrai caricare un tuo documento d’identità oppure, tre amici, comprovati maggiorenni, dovranno garantire per te.

Condividere contenuti idonei all’età e tutelare i minori sono, quindi, gli obiettivi che definiscono gli attuali sforzi creativi dei creatori di Instagram.

In conclusione, ciò che accomuna tutte queste novità è il tentativo di aumento del coinvolgimento degli utenti assicurandosi però che abbiano l’età idonea per farlo.

Federico Petracca

Leggi anche questi articoli

Anche il web inquina: ecco come

Non c’è dubbio che Internet renda molte attività quotidiane apparentemente più sostenibili per il nostro Pianeta. Ma c’è una cattiva ...
Angelo Pignatelli

Come gestire i commenti negativi su Facebook

Commenti negativi su Facebook? Purtroppo bisogna mettere in conto che potrebbero arrivare. Ma come gestirli? ...
Giulia Chiffi

Prima regola del Graphic Club: mai stretchare un font!

Ti sarà capitato sicuramente di vedere in giro poster, volantini, manifesti con font allungati e stiracchiati, anche detti stretchati. ...
Alessia Nuzzo
CHIAMA SCRIVICI