L’AI sostituirà il fotografo?

Da un po’ di tempo a questa parte, si sente parlare sempre più frequentemente di intelligenza artificiale (o del suo acronimo, ”AI”): entriamo nello specifico di questa nuova tecnologia.
Barra Servizi

L’importanza dell’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale, come suggerisce il termine stesso, è una tecnologia in grado di simulare l’intelligenza umana sfruttando algoritmi e altri calcoli complessi.

In altre parole, per capire meglio di cosa stiamo parlando, ti basterà pensare ad un computer che parla e si comporta da umano!

Si tratta senza dubbio di una nuova frontiera della tecnologia, la quale ormai sembra non avere più confini: le funzioni in grado di svolgere l’AI sono davvero tante, quasi come una persona in carne ed ossa. Ma, ovviamente, bisogna vedere anche l’altra faccia della medaglia: vale davvero la pena sacrificare il lavoro umano per dare più spazio a questi computer?

AI: verso un mondo sempre più tecnologico

In realtà, le origini dell’intelligenza artificiali risalgono al secolo scorso, quando alcuni scienziati intrapresero un nuovo studio, quello della scienza dei dati. È a partire da questo momento che si è avuto uno sviluppo non indifferente in tale campo, che ci porta oggi a parlare di intelligenza artificiale.

Il computer è in grado di avere una conversazione molto realistica con te, risolvere qualsiasi problema di calcolo, sfidarti a tris o altri giochi più complessi, come scacchi o dama. Grazie all’efficiente analisi dei dati, sempre più persone sono convinte che l’intelligenza artificiale entrerà anche nel campo delle decisioni aziendali.

La creazione delle immagini

Una delle capacità più straordinarie dell’intelligenza artificiale, è sicuramente quella di riuscire a creare immagini e riprodurne altre, proprio come fotografie.

Partendo da un semplice comando di testo, i computer riescono a sviluppare, tramite alcuni algoritmi, foto di paesaggi (anche inesistenti) proprio come dei pittori virtuali.

Così come i paesaggi, questa tecnologia è in grado di creare raffigurazioni di persone, realistiche, quasi inquietanti. Ma la domanda sorge spontanea: l’intelligenza artificiale sostituirà il fotografo?

Nonostante l’AI si stia facendo strada in numerosi settori, si può affermare che non sostituirà del tutto i fotografi, ma potrà lavorare ”a braccetto” con loro: ciò significa che può risultare molto utile nella fase di editing delle foto.

Tuttavia, la creatività e la cura per il dettaglio dell’occhio umano sarà difficilmente paragonabile a quella di un computer!

Leggi anche questi articoli

YouTube come Bussola di Shopping: il 57% degli Europei lo utilizza per cercare prodotti

Siamo immersi in un’epoca digitale in cui la ricerca di prodotti si è trasformata in un’esperienza dinamica e interattiva, grazie al ...

PHP e tipizzazione delle costanti di classe: un viaggio attraverso l’evoluzione del codice

Nell’universo dello sviluppo web, PHP si è affermato come uno dei pilastri portanti, grazie alla sua flessibilità e alla capacità di adattarsi ...

Come creare Funnel di Vendita che convertono: la guida pratica

Immagina di essere un esploratore in un territorio sconosciuto. Ogni passo che fai ti avvicina a una scoperta preziosa. Questo è il viaggio che i ...
CHIAMA SCRIVICI