L’ascesa dei Podcast: come sfruttarli nelle strategie di content marketing

All’interno delle strategie di marketing molte sono le aziende che stanno affinando i propri piani in modo tale da raggiungere una sinergia comunicativa semplice ed efficace.

Ultimamente poi si assiste ad un aumento dell’attenzione non solamente verso la strategia d’insieme, che tende all’integrazione dei vari strumenti utilizzati, ma anche a sistemi specifici per ogni singolo canale di comunicazione scelto.

Non sfugge a questo nuovo modo di agire uno strumento che sta continuando in maniera inesorabile la sua ascesa: il Podcast.

La parola d’ordine: Integrazione

Al di là del valore di ogni singolo strumento comunicativo (sito internet, newsletter, annunci, social, contenuti audio) si deve tenere presente che se si vuole ottenere il massimo, tutti i canali devono muoversi come un ingranaggio ben oliato.

Per ottenere questo obiettivo, a monte della creazione di ogni singolo contenuto ci deve essere una strategia di marketing ben definita. In tale contesto uno dei valori aggiunti può essere rappresentato dal Podcast. Nella prima fase, per intenderci quella informativa, questo può essere determinante per attrarre l’attenzione di un potenziale cliente.

Lo strumento audio deve però essere utilizzato non solo tenendo conto dell’obiettivo prefissato, ma anche sfruttando le peculiarità insite del canale comunicativo, soprattutto il fatto che non è ancora sfruttato dalla maggior parte di creatori di contenuti.

Trova il tuo target e analizza il mercato

Come per il resto degli strumenti comunicativi, anche il Podcast per raggiungere i risultati prestabiliti necessita di una fase preventiva, dedicata allo studio e alla progettazione.

Inizialmente, uno dei passaggi più importanti è quello di trovare il target di riferimento a cui lo strumento audio deve rivolgersi. Oltre il target vanno inoltre analizzati anche altri importanti fattori, non ultimi il contesto e i contenuti editoriali da proporre.

Tutte queste peculiarità devono essere inserite all’interno di una strategia comunicativa che punti non solo ad informare l’utenza a cui ci si rivolge, ma anche a ottenere i risultati voluti, soprattutto se questi sono legati alla vendita di un singolo prodotto.

Se tutte le fasi strategiche svolgono bene il proprio lavoro, allora e solo allora il Podcast può essere uno strumento giusto, sempre a patto di integrarlo alla perfezione con gli altri canali comunicativi.

Laura De Francesco

Leggi anche questi articoli

Twitter passa a Musk: libertà di parola al primo posto

Con l’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk, per una cifra di un valore complessivo di 44 miliardi di dollari, il social network che “ ...
Giulia Chiffi

Fissare i post in alto? Instagram ci sta pensando

Negli ultimi mesi gli sviluppatori di uno dei social network più amati e popolati al mondo, Instagram, ha implementato delle modifiche che hanno la ...
Federico Petracca

Turismo esperienziale: le eccellenze pugliesi al BTM 2022

BTM – Business Tourism Management è alla sua ottava edizione. Come sempre, si tratta di un evento che unisce i principali intermediari del settore ...
Ernesto Torsello
CHIAMA SCRIVICI