Quando un sito è davvero sicuro?

Il magico mondo di internet dove con un semplice e veloce clic possiamo accedere facilmente a tutta una serie di servizi, è il posto nel quale indubbiamente trascorriamo gran parte del nostro tempo.


Dalla ricerca di semplici informazioni, allo shopping online, alla prenotazione di vacanze o semplicemente per concederci un momento di relax con un film disponibile in streaming.

Senza dubbio l’uso del web ha cambiato la nostra vita rendendola più facile e comoda per alcuni aspetti.
Dobbiamo però anche tenere in considerazione che può presentare dei rischi, in quanto alcuni siti possono risultare non sicuri per la nostra privacy.

In questo articolo ti mostreremo alcuni segreti che farai meglio a segnarti per capire subito se un sito web è sicuro o meno.

Il web: come capire quando un sito è sicuro

Partiamo subito da un un parametro molto semplice ma fondamentale da individuare: il certificato SSL (Secure Sockets Layer)
La presenza dell’SSL garantisce infatti la sicurezza di tutte le informazioni che, eventualmente, scambieremo nel sito.

Non preoccuparti, riconoscere se un sito possiede questo parametro è veramente facile.
Dovrai semplicemente controllare l’indirizzo del sito che stai visitando e assicurati che cominci con https://, in questo modo avrai la garanzia che il sito è previsto del certificato e potrai continuare a navigarci tranquillamente.

Se dovessi andare incontro ad un sito internet che inizi con la stringa http://, quindi senza la s, sei davanti ad un sito che difetta di un importante parametro di sicurezza.
Potrai continuare a navigare nel sito senza problemi, ma ti consigliamo di evitare di scambiare qualsiasi dato sensibile, come i dati della tua carta di credito.

Un altro modo semplice per capire la sicurezza di un sito web, è quello di effettuare ulteriori ricerche in rete riguardo il sito stesso, per esempio vedere se sono presenti recensioni a riguardo.

Sicurezza dei siti web attraverso i browser

Un altro trucchetto che dovrai segnarti riguarda alcuni simboli fondamentali che i browser più diffusi al mondo mettono a nostra disposizione per capire la sicurezza di un sito.

Prendiamo d’esempio Google Chrome, Mozzilla e Safari: alcuni tra i browser più utilizzati.
Grazie all’utilizzo di alcuni semplici simboli, che possono variare leggermente, potrai capire se vale la pena continuare la navigazione in un sito.

Quando si è in presenza di un sito totalmente sicuro, troverai un semplice lucchetto.

Se il sito presenta problemi di affidabilità, ti verrà segnalato attraverso un triangolo (nel caso di Mozzilla) o con un cerchio ed una “i” minuscola al suo interno (nel caso di Google Chrome)
Se è meglio abbandonare del tutto il sito che stai visitando, lo capirai subito: troverai un simbolo di colore rosso oppure direttamente la scritta “Non sicuro“, come nel caso di Safari.

Anche se con leggere differenze, tutti i browser utilizzano in linea di massima questi simboli.

Altro modo semplice per capire la sicurezza di un sito, è quello di usare siti terzi.
Tra i principali ti suggeriamo VirusTotal: ti basterà incollare l’indirizzo web del sito che desideri visitare e copiarlo nella barra di ricerca VirusTotal.
Se il risultato presenta una spunta verde e la scritta “clean” allora non presenta nessun problema.
In caso di risultati differenti, ti consigliamo di prestare attenzione ai tuoi dati sensibili.

Per goderti al massimo il tuo tempo navigando sul web in totale sicurezza e tranquillità, ti consigliamo di tenere sempre presenti questi piccoli ma importanti suggerimenti che ti abbiamo proposto.

 

Biagio Chiarello

Think Digital

Non c’è novità dal mondo del web che non alimenti la nostra insaziabile curiosità! Le innovazioni tecnologiche e informatiche ci appassionano e ci stimolano a ripensare continuamente gli schemi del nostro lavoro, per offrire ai nostri clienti soluzioni efficaci e sempre al passo coi tempi.

Leggi anche questi articoli

C’erano una volta gli emoticon: scopri quando sono nate le famose “faccine”

Chi di noi non conosce le emoticon, utilizzate quotidianamente nei messaggi e sui social? Ma forse non tutti sanno quando sono nate le famose ...
Giulia Chiffi

Scopriamo gli Hook di WordPress

Chiunque abbia una buona conoscenza dell’informatica, sarà senz’altro al corrente dell’esistenza delle procedure (o subroutines), ...
Biagio Chiarello

Link Interni: una potenzialità spesso sottovalutata

Quando si parla di marketing digitale, si è soliti sottolineare quanto sia importante sfruttare i backlink (o link esterni) per generare traffico ...
Donato Antonazzo
CHIAMA SCRIVICI