Quanto spendono i portali in pubblicità? (E cosa puoi fare tu per contrastarli)

Soltanto nel 2022, i colossi delle prenotazioni Airbnb, Booking.
Barra Servizi

Ciò dimostra che, a prescindere dalla grandezza e la popolarità di un portale, il marketing rimane un aspetto assolutamente fondamentale.

Fra questi, Airbnb e Booking.com sono i siti che hanno speso di più (rispettivamente 5 e 6 miliardi di dollari), ma è stato rilevato un aumento generale delle spese pubblicitarie per tutti i portali, ad eccezione di Tripadvisor.

Come fare pubblicità contro i grandi portali?

Di fronte a questi dati ti sarai chiesto se tu, nel tuo piccolo, puoi fare qualcosa per contrastarli e se ne vale la pena. La risposta è sì, ma naturalmente dovrai avvalerti di strategie efficaci.

Una delle principali consiste nell’aumentare la propria visibilità. Molte strutture infatti si affidano ai grandi portali per essere immediatamente visibili ai potenziali clienti, ma è possibile ottenere lo stesso risultato investendo in campagne sui metamotori.

Con questo stratagemma, puoi usare i portali come mezzo di confronto fra le tariffe, mettendo in luce che le tue sono più vantaggiose. Nonostante i grandi investimenti in pubblicità infatti, i portali più popolari di solito non offrono prezzi concorrenziali, ma solo rapidità e semplicità nell’effettuare le prenotazioni.

In questo modo otterrai una crescita degli introiti senza essere costretto ad aumentare i prezzi.

Concentrati sulle nicchie di mercato

Nelle campagne CPC, concentrandosi su parole chiave che hanno un volume minore, si abbattono i costi e si attirano clienti specifici che hanno bisogno di servizi particolari.

Se hai una struttura ricettiva che offre la possibilità di portare con sè il proprio animale domestico, ad esempio, dovresti restringere le parole chiave su questo aspetto, come “hotel pet friendly”, seguita dal nome della città. In questo modo apparirai ai primi posti fra i risultati delle ricerche su Google.

Il segreto è quindi rinunciare a una parte della visibilità, dandosi però la possibilità di intercettare clienti che sono realmente interessati, e per i quali si prevede un tasso di conversione molto alto.

Fidelizzazione dei clienti

Un’altra fase assai importante consiste nella fidelizzazione del cliente. Considera che chi è già venuto nella tua struttura potrebbe essere interessato a ritornare per usufruire degli stessi servizi.

Dunque è opportuno attirare la sua attenzione sfruttando un marketing oculato, che suddivida i clienti per età, demografia e interessi personali per promuovere offerte e promozioni speciali.
Oggi, le cause che portarono alla diffusione dei grandi portali di prenotazione online non esistono più; chiunque può realizzare un sito web funzionale e pubblicizzarlo con piccoli investimenti. Inoltre, gli strumenti per comunicare direttamente coi propri clienti sono alla portata di tutti.

Leggi anche questi articoli

PHP e tipizzazione delle costanti di classe: un viaggio attraverso l’evoluzione del codice

Nell’universo dello sviluppo web, PHP si è affermato come uno dei pilastri portanti, grazie alla sua flessibilità e alla capacità di adattarsi ...

Come creare Funnel di Vendita che convertono: la guida pratica

Immagina di essere un esploratore in un territorio sconosciuto. Ogni passo che fai ti avvicina a una scoperta preziosa. Questo è il viaggio che i ...

WordPress e personalizzazione: tutti i passaggi per un sito unico

Ah, WordPress! Quella piattaforma che ha reso la creazione di siti web accessibile a milioni di persone in tutto il mondo. Che tu sia un ...
CHIAMA SCRIVICI