Twitter List: cosa sono e come utilizzarle

È proprio vero che non si finisce mai di imparare! E quando si parla di social network questo detto è ancor più veritiero.

Se vuoi ottenere il massimo dal tuo account di Twitter ma ancora non sei un grande conoscitore della grande arma delle liste di questo social, continua a leggere l’articolo: è tempo di addentrarsi nel mondo delle Twitter List!

Cosa sono le Twitter List?

Le Twitter List sono uno degli strumenti più efficaci ed al tempo stesso ancora non conosciuti che la piattaforma ci offre. Le liste non sono altro che un metodo efficace per far ordine all’interno del proprio feed di notizie.

Si tratta di elenchi all’interno dei quali sono raggruppati specifici profili. È l’utente ad avere il potere di creare le liste, nominarle nella maniera più conveniente e aggiungervi i profili che preferisce. Per dare vita ad una nuova lista basta andare sul proprio profilo, selezionare “liste” e poi “crea nuova lista“. A questo punto si deve solo decidere il nome, applicare una descrizione e decidere se impostare la lista come pubblica, cioè seguibile da tutti gli utenti, o privata, ovvero disponibile solo per l’utente.

Qual è l’utilità delle liste di Twitter?

Siamo dunque giunti alla fatidica domanda. Ora che sappiamo cosa sono le Twitter List sorge spontaneo chiedersi quale mai possa essere la loro utilità pratica. Il primo vantaggio che questo strumento apporta, il più immediato e conosciuto, è quello di rendere più fruibile il proprio feed di notizie, cosa che si rivela particolarmente piacevole quando si segue un gran numero di utenti.

Basta creare una lista denominata “news” ed aggiungervi siti di notizie e di informazione per avere un Twitter dal taglio più giornalistico. Con un click si può realizzare una lista “famiglia” per vedere nient’altro che gli aggiornamenti delle persone a noi care.

Oltre a ciò, però, si possono sfruttare le liste per scopi un po’ più complessi. Una cosa utile da sapere, ad esempio, è che all’interno delle liste non compaiono tweet sponsorizzati. Altro vantaggio poco valutato è la possibilità di sfruttare le liste per attuare ricerche di marketing o per tenere sotto controllo i nostri diretti concorrenti.

E ancora, una lista può essere non solo un buon modo per mantenere un contatto diretto estremamente semplice con i nostri clienti, ma addirittura un metodo per ampliare il nostro business. Quest’ultimo caso è attuabile usando le liste pubbliche create da altri utenti, i quali ci stanno letteralmente facilitando il lavoro, dato che hanno autonomamente raggruppato persone con un qualcosa in comune che noi possiamo sfruttare a nostro vantaggio.

Insomma, gli usi delle twitter list sono molteplici, possono essere usate per molti scopi se si sa come funzionano e se si conoscono bene le loro funzionalità base. Una volta letto questo articolo e capito come muovere i primi passi all’interno delle list, basta solo sperimentare e mettere a nostro servizio questo versatile social network.

envision

Think Digital

Non c’è novità dal mondo del web che non alimenti la nostra insaziabile curiosità! Le innovazioni tecnologiche e informatiche ci appassionano e ci stimolano a ripensare continuamente gli schemi del nostro lavoro, per offrire ai nostri clienti soluzioni efficaci e sempre al passo coi tempi.

Leggi anche questi articoli

Flutter: che cos’è e come aiuta gli sviluppatori

Per velocizzare la realizzazione di app per diverse piattaforme, gli sviluppatori possono trovare un valido aiuto nel framework Google Flutter, ...
Angelo Pignatelli

Gutenberg, il nuovo editor di WordPress

Nel corso degli anni l’editor attuale di WordPress è rimasto pressoché identico. Anche se tutto sommato non è una cosa negativa, molti sono ...
Matteo Bleve

Quartieri: scopriamo la funzione di Facebook

I social, con la pandemia che torna a ricoprire il ruolo da protagonista nelle news tutti i giorni, si preparano a ri-lanciarsi come assoluti ...
Federico Petracca
CHIAMA SCRIVICI