Unique Value Proposition: impara a distinguerti!

Per riuscire a emergere in un mercato sempre più competitivo, è fondamentale far capire alla potenziale clientela perché dovrebbero sceglierti.
Barra Servizi

Per fare questo, impara a distinguerti fornendo un servizio unico e con soluzioni all’avanguardia e improntate a dare un ulteriore tratto distintivo della tua azienda o startup.

Questa è la Unique Value Proposition (letteralmente Proposizione Unica di Valore), ovvero un concetto semplice, comprensibile da tutti, che al contempo porta il cliente ad immedesimarsi e a farlo propendere verso quello che puoi offrirgli.

Esistono delle metodologie efficaci per poter creare una UVP (Unique Value Proposion), che si basano su alcune semplici regole per avere un messaggio di sicuro impatto ed effetto.

Che cos’è una UVP?

Possiamo dare una definizione piuttosto breve e concisa di cosa sia a tutti gli effetti una Unique Value Proposion. Senza troppi giri di parole, si tratta di una frase, un messaggio, in grado di definire in poche e semplici parole alcuni concetti chiave relativi alla propria attività.

Nello specifico è fondamentale che metta in risalto il servizio o il prodotto offerto esaminandolo dal punto di vista del fruitore finale, ovvero il cliente. Per fare questo in particolar modo deve puntare sui benefici che può portare a chi ne usufruisce, e ancor più importante perché sia la scelta migliore il proprio servizio o prodotto rispetto agli altri.

Un messaggio diretto, semplice, e che faccia conoscere la bontà della propria attività con dati concreti, senza promettere cose che all’atto pratico potrebbero non verificarsi. A tal proposito, sono assolutamente da evitare formule tecniche o qualifiche che sono state conseguite dal tuo marchio. Sono informazioni che molto spesso non arrivano al potenziale cliente perché troppo complesse o poco attrattive.

Regole da tenere a mente per realizzare una UVP valida

Affinché la propria UVP risulti davvero efficace e con poche parole possa trasmettere il messaggio chiave della propria azienda basta seguire alcune regole.

Effettuare delle vere e proprie ricerche di mercato può essere la chiave per comprendere cosa ricerca la clientela, in particolar modo andando a confrontarsi con i competitor. Avere bene fissate le esigenze della clientela e quello che offrono le aziende concorrenti, con magari un focus su quello che desidererebbero e non viene dato, è importantissimo.

Ora è possibile passare al lato creativo, anch’esso molto importante: è necessaria una frase che descriva il prodotto offerto.

Prima fra tutte, deve far capire al potenziale cliente perché il proprio prodotto è migliore di quello proposto dai concorrenti. Poi, devi saperti proporre come soluzione al problema per il quale cerchi il prodotto o servizio. Infine, ma non meno importante, proponi il tuo messaggio e soprattutto dimostra coerenza tra quello che dichiari e quello che effettivamente offri.

Leggi anche questi articoli

Guida completa per avviare o migliorare il tuo e-commerce agroalimentare

Negli ultimi anni, l’e-commerce ha rivoluzionato il modo in cui acquistiamo e vendiamo prodotti, compresi quelli agroalimentari. Questo ...

Esiste l’e-Commerce perfetto? Ecco cosa preferiscono i clienti

L’ascesa dell’e-Commerce ha trasformato il modo in cui i consumatori interagiscono con i marchi e fanno acquisti online. Questa ...

Come disegnare un Funnel: alcuni tool utili

Nel viaggio verso il successo di un’impresa, visualizzare il percorso del cliente è fondamentale. Qui entra in gioco l’arte di disegnare ...
CHIAMA SCRIVICI