Usabilità ed estetica di un sito web: quanto contano

Nell’ambito del Web Design e, in particolare, nella progettazione di un sito Web, ricercare l’equilibrio perfetto tra usabilità ed estetica, cioè, fra facilità d’utilizzo e impiego di una grafica accattivante, è una necessità irrinunciabile per il successo del sito.

Questo significa lavorare per costruire delle pagine Web pratiche e piacevoli da usare, con interfacce intuitive, perché i visitatori trovino rapidamente e senza difficoltà e distrazioni i prodotti, i servizi e i contenuti di proprio interesse e si trasformino in nuovi clienti.

Dunque, quanto contano l’usabilità e l’estetica di un sito Internet? Ebbene, l’usabilità e l’estetica di un sito Web contano enormemente per fare decollare gli affari, incrementando le vendite e i profitti, la notorietà, il rispetto e la credibilità di un’azienda, nonché le registrazioni e il tempo passato sul sito Internet da parte del pubblico in rete.

Le regole di usabilità ed estetica per un sito Web

Per comprendere quanto contino l’usabilità e l’estetica di un sito Web vincente basta ricordare che anche una sola esperienza insoddisfacente nella navigazione di una pagina online da parte del visitatore ha come conseguenza un’impressione negativa automatica di tutto il sito Internet che ne pregiudicherà il ritorno in futuro.

Al riguardo, fra le regole principali da rispettare per migliorare l’armonia fra usabilità ed estetica, allo scopo di ottimizzare un sito Web e facilitare la ricerca di info e i processi di acquisto, è importante:

  • decidere lo scopo del sito Internet e il messaggio che si vuole comunicare;
  • offrire contenuti brevi e facili da capire;
  • inserire pochi pulsanti per guidare l’utente direttamente all’azione (call to action), per esempio, il tasto per l’acquisto e il bottone per la condivisione sui social network;
  • eliminare alcuni elementi grafici, come i video pubblicitari, gli sfondi disegnati e le immagini animate, sia perché considerati disturbanti e distraenti dagli utenti che per aiutare la rapidità di caricamento delle pagine;
  • studiare i comportamenti degli utenti con le tecniche di split testing.

L’usabilità di un sito Web

Oggi giorno, le imprese che vogliono essere credibili e migliorare la propria immagine, conquistare nuovi clienti e fidelizzarli devono richiedere la progettazione di un sito Internet funzionale ad opera di professionisti in Web Design.

Al riguardo, l’usabilità di un sito Web ha a che vedere con l’equilibrio fra esperienza utente (user experience), grafica essenziale e contenuti di qualità ben organizzati. Inoltre, sono altrettanto importanti la facilità di navigazione fra le schede, le pagine e i pulsanti e la visibilità sui motori di ricerca.

Dunque, il troppo non funziona sul Web, infatti, l’eccessiva presenza grafica accostata a contenuti di scarso valore disorientano gli utenti allontanandoli dal sito Internet.

Infine, bisogna sottolineare che è possibile verificare se gli elementi di usabilità ed estetica di un sito siano espressi nel giusto equilibrio facendolo provare a dei soggetti inesperti. Al tal proposito, esistono dei test per valutare l’usabilità di un sito Web, prima e dopo la sua pubblicazione, che si rivolgono ai diversi target di utenti.

envision

Leggi anche questi articoli

Twitter passa a Musk: libertà di parola al primo posto

Con l’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk, per una cifra di un valore complessivo di 44 miliardi di dollari, il social network che “ ...
Giulia Chiffi

Fissare i post in alto? Instagram ci sta pensando

Negli ultimi mesi gli sviluppatori di uno dei social network più amati e popolati al mondo, Instagram, ha implementato delle modifiche che hanno la ...
Federico Petracca

Turismo esperienziale: le eccellenze pugliesi al BTM 2022

BTM – Business Tourism Management è alla sua ottava edizione. Come sempre, si tratta di un evento che unisce i principali intermediari del settore ...
Ernesto Torsello
CHIAMA SCRIVICI