Virtual Reality Emoji: ecco le novità di Facebook!

Facebook lancia Virtual Reality Emoji, un modo rivoluzionario per comunicare e condividere le proprie emozioni sul famoso social network.

Grazie ad uno speciale dispositivo VR, si potranno compiere dei movimenti che modificheranno la postura e l’espressione facciale dell’avatar rendendolo più simile a noi.

Virtual Reality Emoji: di cosa si tratta

Facebook ha ideato Virtual Reality Emoji, una tecnologia in grado di creare avatar personalizzati che cambiano umore a seconda del nostro stato d’animo. Questa idea è stata presentata da Zuckerberg all’evento Oculus Connect 3, dove ha mostrato una demo di Santa Cruz, un nuovo sistema per la realtà virtuale.

Questo dispositivo sfrutta l’hand tracking technology che permette di riprodurre gesti e movimenti del corpo all’interno della realtà virtuale. Grazie a questo strumento VR sarà possibile abbinare le nostre gestualità all’avatar di Facebook, rendendolo più realistico.

Si tratta di un progetto ambizioso che potrebbe rivoluzionare il modo di comunicare su internet e abbattere i limiti comunicativi imposti dal computer. L’ideatore di Facebook ha però sottolineato che le tecnologie utilizzate non potranno tracciare i movimenti oculari e facciali poiché ciò richiederebbe all’utente di utilizzare apparecchiature complesse e pesanti.

Lo scopo di Zuckenberg, invece, è quello di consentire l’uso delle Virtual Reality Emoji attraverso delle semplici cuffie VR, leggere e facili da indossare per tutti.

Un nuovo modo di comunicare su Facebook

La comunicazione attraverso internet è da sempre un tema di grande interesse per Facebook, costantemente impegnato nella ricerca di nuovi modi per facilitare la condivisione tra gli utenti. Il progetto Virtual Reality Emoji mira ad abbattere gli ostacoli comunicativi che da sempre caratterizzano le conversazioni on line, migliorandone il realismo.

Secondo gli studiosi, la comunicazione avviene principalmente attraverso il linguaggio del corpo e l’intonazione vocale e solo parzialmente mediante l’uso delle parole. Per questo motivo, per interagire su internet si utilizzano emoticons e stickers, in grado di suggerire il nostro stato d’animo che altrimenti sarebbe incomprensibile a chi sta dietro lo schermo.

Con le Virtual Reality Emoji, Facebook cerca di recuperare gli aspetti non verbali dell’interazione che solitamente vengono perduti all’interno dei social network, per rendere l’esperienza comunicativa più soddisfacente e reale. Più l’avatar che utilizziamo è simile a noi, più facilmente verrà riconosciuto dai nostri amici.

Per questo Facebook sta cercando metodi nuovi per rendere gli avatar più fedeli possibili alla realtà. Attualmente l’obiettivo primario di Virtual Reality Emoji sarebbe quello di avvicinare gli utenti, favorendone l’espressione empatica e rompendo le barriere fisiche che li dividono. Tuttavia, in futuro non si esclude la possibilità di utilizzare questo nuovo modo di comunicare per scopi pubblicitari.

 

Fonte Immagine: www.phoneworld.com

envision

Think Digital

Non c’è novità dal mondo del web che non alimenti la nostra insaziabile curiosità! Le innovazioni tecnologiche e informatiche ci appassionano e ci stimolano a ripensare continuamente gli schemi del nostro lavoro, per offrire ai nostri clienti soluzioni efficaci e sempre al passo coi tempi.

Leggi anche questi articoli

Gutenberg il un nuovo editor di WordPress

Nel corso degli anni l’editor attuale di WordPress è rimasto pressoché identico. Anche se tutto sommato non è una cosa negativa, molti sono ...
Matteo Bleve

Quartieri: scopriamo la funzione di Facebook

I social, con la pandemia che torna a ricoprire il ruolo da protagonista nelle news tutti i giorni, si preparano a ri-lanciarsi come assoluti ...
Federico Petracca

Guida Anti Fake News: come riconoscere e combattere la disinformazione online

Praticamente ogni giorno almeno una notizia viene modificata o travisata, così grazie all’enorme potere virale diventa una Fake News. ...
lauradefrancesco
CHIAMA SCRIVICI