WhatsApp Business: funzionalità, idee ed esempi per le tue strategie di marketing

La notizia dell’entrata in funzione di WhatsApp business ha fatto in pochissime ore il giro del mondo, incuriosendo non poco sia gli addetti ai lavori che tutti coloro che utilizzano questo utilissimo strumento di messaggistica.

Come è facile intuire, WhatsApp business si rivolge alle piccole e medie imprese e ha come obiettivo quello di rendere molto più agili le comunicazioni con i clienti, dando forma ad esperienze sempre più coinvolgenti e, soprattutto, facili.

In linea di massima, il concetto che sta alla base di WhatsApp business è il medesimo di WhatsApp tradizionale anche se ci sono alcune differenze sostanziali che non possono essere affatto trascurate e che lo rendono uno strumento a cui sarà impossibile rinunciare. Ecco quali sono le funzionalità di WhatsApp business e quali sono le informazioni da tenere a mente.

WhatsApp business: cosa è

Sono numerose le aziende che hanno già deciso di passare a WhatsApp business, una soluzione attraverso la quale comunicare e, soprattutto, condividere ogni genere di contenuto in modo semplicissimo. Un aspetto che non deve essere dimenticato riguarda il fatto che si tratta di un’applicazione, almeno per il momento, disponibile solo per Android.

La differenza con WhatsApp tradizionale è sostanziale: WhatsApp business è una versione molto più strutturata della base e offre la possibilità di creare un profilo relativo alla propria attività, abbinandolo ad un numero telefonico. Così facendo, i clienti avranno la possibilità di ottenere in tempi più che rapidi ogni genere di informazione. Inoltre, si ha anche l’opportunità di programmare le risposte in modo tale da offrire un servizio efficiente. Come WhatsApp, anche WhatsApp business può essere utilizzato sia da smartphone che da desktop. WhatsApp business, dunque, ha il merito di permettere alle aziende di fornire un servizio aggiuntivo che non farà altro che rappresentare un ulteriore valore.

Come funziona WhatsApp business

Per prima cosa, è utile precisare che sotto il profilo grafico tra WhatsApp e WhatsApp business non ci sono enormi differenze. A cambiare in maniera radicale, invece, sono le funzioni. In primo luogo, ad esempio, al momento dell’associazione del numero si ha la possibilità di richiedere un profilo cosiddetto verificato.

In questo modo, i clienti avranno la certezza di non fare i conti con un falso. Riconoscere un profilo verificato è semplicissimo: accanto ad ognuno di essi sarà presente una piccola “v”. Un aspetto che non deve essere affatto trascurato riguarda il fatto che un simile strumento di comunicazione prevede una conoscenza approfondita delle tecniche attraverso le quali approcciarsi con i clienti.

Per tale ragione, la cosa migliore da fare sarebbe quella di rivolgersi ad un esperto del settore con il quale elaborare una strategia di marketing e, addirittura, elaborare una serie di contenuti da utilizzare per le risposte automatiche.

A questo punto, WhatsApp business non ha più segreti e non resta altro da fare che scaricare l’applicazione e registrare la propria azienda per poi condividere il contatto con tutti i clienti e consentire loro di ottenere ogni genere di informazione in maniera decisamente smart.

envision

Think Digital

Non c’è novità dal mondo del web che non alimenti la nostra insaziabile curiosità! Le innovazioni tecnologiche e informatiche ci appassionano e ci stimolano a ripensare continuamente gli schemi del nostro lavoro, per offrire ai nostri clienti soluzioni efficaci e sempre al passo coi tempi.

Leggi anche questi articoli

Gutenberg il un nuovo editor di WordPress

Nel corso degli anni l’editor attuale di WordPress è rimasto pressoché identico. Anche se tutto sommato non è una cosa negativa, molti sono ...
Matteo Bleve

Quartieri: scopriamo la funzione di Facebook

I social, con la pandemia che torna a ricoprire il ruolo da protagonista nelle news tutti i giorni, si preparano a ri-lanciarsi come assoluti ...
Federico Petracca

Guida Anti Fake News: come riconoscere e combattere la disinformazione online

Praticamente ogni giorno almeno una notizia viene modificata o travisata, così grazie all’enorme potere virale diventa una Fake News. ...
lauradefrancesco
CHIAMA SCRIVICI