Channel Manager: scopriamo meglio questo strumento

Uno dei problemi più diffusi degli albergatori è la gestione delle prenotazioni online, soprattutto perché sono molteplici i canali digitali in cui avviene la promozione della struttura ricettiva.

Channel manager: di cosa si tratta

Oggi, promuovere le camere del proprio hotel su diverse piattaforme online richiede un grandissimo impegno dettato dal fatto che bisogna aggiornare continuamente le disponibilità su ognuna di esse.

Il Channel Manager aiuta gli albergatori in questo difficile compito: consente, infatti, di promuovere contemporaneamente la medesima stanza di una struttura ricettiva in tutti i canali connessi alla struttura stessa, aggiornandone continuamente la disponibilità ogni qualvolta che qualcuno abbia proceduto ad effettuare una prenotazione. Tramite questo strumento, quindi, si eviterà di incappare nel fenomeno del famigerato overbooking, che si verifica nel momento in cui più clienti prenotano la medesima stanza e per la stessa data a causa di un errore di gestione delle prenotazioni.

Con l’avvento della digitalizzazione anche all’interno del mondo alberghiero, nonché della crescente popolarità di piattaforme quali Booking o Expedia, i Channel Manager nascono proprio al fine di permettere all’albergatore di entrare in un nuovo mercato senza perdere potenziali nuovi clienti a causa di errori di questo tipo.

Si deduce, pertanto, che il Channel Manager rappresenta una importante risorsa per l’espansione di una struttura ricettiva.

Channel Manager: quale scegliere?

Nella scelta del Channel Manager più adatto alle tue esigenze dovrai tenere in considerazione in primis delle performance (velocità ed affidabilità) di questo strumento, ma anche di un puntuale e veloce servizio di assistenza, indispensabile per chi si affaccia per la prima volta a questa tecnologia.

Queste ed altre qualità sono proprie di Virgil, un Channel Manager automatico sviluppato interamente in Italia. Con il suo sistema di sincronizzazione a due vie, Virgil riceve le prenotazioni dei principali portali (Booking.com, Expedia, Airbnb etc.) e contemporaneamente li aggiorna in base alle variazioni di disponibilità e di prezzo dei tuoi alloggi.

Volete saperne di più sul suo funzionamento? Chiedete maggiori informazioni all’indirizzo info@myvirgil.it

Angelo Pignatelli

Leggi anche questi articoli

Social, video e smartphone: la nuova trinità del marketing.

Non è più un mistero: oggi i social prediligono il movimento del video rispetto alla staticità di una foto. ...
Alessia Nuzzo

Twitter passa a Musk: libertà di parola al primo posto

Con l’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk, per una cifra di un valore complessivo di 44 miliardi di dollari, il social network che “ ...
Giulia Chiffi

Fissare i post in alto? Instagram ci sta pensando

Negli ultimi mesi gli sviluppatori di uno dei social network più amati e popolati al mondo, Instagram, ha implementato delle modifiche che hanno la ...
Federico Petracca
CHIAMA SCRIVICI