Come trovare lavoro con Google

Trovare lavoro online non è più ormai una possibilità privilegiata e neppure un’utopia: diversi siti di annunci e portali specializzati mettono in condizioni di avvicinare la domanda e l’offerta di lavoro e di fornire un prezioso aiuto sia a chi cerca lavoro, sia a chi cerca personale.
Barra Servizi

Tendenzialmente, tali siti offrono agli utenti la possibilità di effettuare ricerche mirate nel proprio settore d’impiego e permettono agli utenti di effettuare confronti incrociati e di dare una rapida occhiata a diverse proposte, nel giro di pochi secondi. In queste settimane i vertici di Google, al fine di semplificare alla base i sistemi di ricerca e di incontro fra domanda ed offerta, hanno deciso di intervenire introducendo un servizio innovativo, ovvero il servizio Google for Jobs. Scopriamo di cosa si tratta!

Google for Jobs: cosa cambia nel mercato del lavoro sul web

Google for Jobs interviene sul settore della ricerca di lavoro in maniera piuttosto semplice ed efficace. Quando l’utente digita alcune parole chiave specifiche sul mondo del lavoro, il motore di ricerca provvede immediatamente ad estrapolare i migliori annunci provenienti da siti e portali dedicati, facendoli comparire in cima ai risultati di ricerca.

Si tratta forse del primo importante intervento compiuto da Big G nel mercato del lavoro, dopo aver rivoluzionato in serie dalla sua fondazione alcuni dei settori cruciali nelle ricerche web (vedasi Maps per l’orientamento geografico o Translate per le traduzioni istantanee). Una novità che è arrivata quasi a sorpresa ma che in molti si aspettavano, dato il prestigio di cui gode il motore di ricerca e le enormi possibilità a disposizione per la creazione di strumenti popolari e funzionali.

Google for Jobs è una semplice estensione di Google che, tramite specifici algoritmi che lavorano sulle parole chiave, permette una rapida ricerca di lavoro sul web. In questo modo, rispetto al passato, è stata riservata al mondo del lavoro una categoria a parte ed indipendente: questa aiuta ulteriormente l’incontro tra domanda ed offerta e garantisce la possibilità di inserire utilissimi filtri per agevolare alla base la ricerca; parliamo di strumenti come la geolocalizzazione, tramite cui l’applicazione lavora in maniera coordinata con Maps per la ricerca di annunci in zona.

Google for Jobs: dove arriverà e quali sono le modifiche interne del sistema

Non ci è ancora dato sapere se l’applicazione sarà disponibile nella stessa forma solo negli Stati Uniti o anche in Europa e nel resto del mondo, ipotesi questa più accreditata. Gli esperti nel funzionamento di queste enormi macchine informatiche si chiedono quali saranno le modifiche agli algoritmi e come esse incideranno sull’intero sistema Google. A detta degli esperti del settore, si interverrà soltanto sulla sitemap del sito e sui cosiddetti Job Postings.

Leggi anche questi articoli

YouTube come Bussola di Shopping: il 57% degli Europei lo utilizza per cercare prodotti

Siamo immersi in un’epoca digitale in cui la ricerca di prodotti si è trasformata in un’esperienza dinamica e interattiva, grazie al ...

PHP e tipizzazione delle costanti di classe: un viaggio attraverso l’evoluzione del codice

Nell’universo dello sviluppo web, PHP si è affermato come uno dei pilastri portanti, grazie alla sua flessibilità e alla capacità di adattarsi ...

Come creare Funnel di Vendita che convertono: la guida pratica

Immagina di essere un esploratore in un territorio sconosciuto. Ogni passo che fai ti avvicina a una scoperta preziosa. Questo è il viaggio che i ...
CHIAMA SCRIVICI