Guida al retail 2023: aumenta awareness e consideration

Il processo decisionale che conduce all’acquisto di un prodotto o di un servizio assomiglia sempre più a un viaggio diverso per ogni persona.
Barra Servizi

Dal momento in cui si sono moltiplicati i punti di contatto con il potenziale cliente, intercettare la propensione all’acquisto nella fase ideale del costumer journey è diventato più semplice.

Tuttavia, è importante impostare una strategia corretta, investendo anche sulle azioni mirate ad aumentare l’awareness per fare in modo che il potenziale acquirente ricordi il marchio nel momento cruciale. All’interno di questo approfondimento vedremo come sfruttare gli strumenti messi a disposizione da Google per migliorare la percezione del pubblico nei confronti del tuo brand.

Corrispondenza generica per campagne che aumentano l’awareness

Grazie a un costante affinamento del motore di ricerca per eccellenza, dovuto all’introduzione di tecnologie basate sull’intelligenza artificiale, oggi l’esperienza d’acquisto risulta più coinvolgente. Nella fase di considerazione del customer journey, Google permette alle aziende di migliorare la visibilità di prodotti e servizi, trasformando gradualmente gli intenti di ricerca in transazioni.

Una tra le novità fondamentali per aumentare l’awareness di un determinato marchio è la corrispondenza generica, grazie alla quale è possibile raggiungere un nuovo target mostrando Google Ads a quanti hanno acquistato prodotti o servizi simili a quelli offerti dall’inserzionista.

Lavorando in piena sinergia con la funzionalità Smart Bidding, impostabile sul pannello di controllo di Google Ads, si riesce a determinare l’offerta più adatta in base agli obiettivi specifici. Con la corrispondenza generica e un utilizzo ottimale delle parole chiave, i ritorni sugli investimenti pubblicitari aumentano notevolmente, poiché sale l’awareness nella fase cruciale del percorso decisionale del consumatore.

Foto e video per un’esperienza coinvolgente

Chi utilizza Google Ads ha a disposizione una tecnologia sempre più sofisticata di personalizzazione della rete di ricerca. Gli annunci risultano infatti adattabili in maniera dinamica, consentendo all’inserzionista di mostrare esclusivamente le pubblicità più puntuali ai clienti realmente interessati.

Nell’ottica di massimizzare i risultati degli annunci adattabili alla rete di ricerca, è importante impostare le campagne in maniera corretta, individuando diverse opzioni per quanto concerne titolo e descrizione.

Di conseguenza Google mostra un mix di copy al fine di colpire l’attenzione del potenziale acquirente. Gli annunci testuali possono essere accompagnati da foto d’impatto che riescono a catturare lo sguardo, in quanto gli asset immagine trasmettono visivamente informazioni che sarebbero difficilmente rese a parole.

Chi opta per un formato video può sfruttare pienamente le potenzialità di YouTube, trasformando chi visualizza un contenuto multimediale in acquirente. Le campagne pubblicitarie video legate a dei prodotti vantano un elevato tasso di conversione.

Leggi anche questi articoli

Verso un futuro senza cookie: strategie vincenti per navigare nel cambiamento

Il futuro del digital marketing cambierà notevolmente con la decisione di Google di eliminare i cookie di terze parti entro il 2024. Questoà ...

Comunicazione Responsabile: la nuova era del Marketing Digitale

In un mondo dove la comunicazione digitale è diventata onnipresente, parlare di Comunicazione Responsabile non è solo un dovere etico, ma anche una ...

Trend 2024 Graphic Design: scopri quali sono le tendenze più influenti

Il mondo del graphic design è in costante evoluzione, un caleidoscopio di tendenze che si rinnovano anno dopo anno, influenzando profondamente la ...
CHIAMA SCRIVICI