I trends nel web design nel 2015

Sono sicuro che non moltissimi utilizzatori del web fanno caso ai cambiamenti del design delle pagine.


Vediamo quindi quali sono i trend nel web design previsti per il 2015

Un video per sfondo

Sicuramente legato alla tecnologia è la tendenza a fare in modo che lo sfondo, anziché fisso, possa essere un filmato. Questo risultato è piu’ facile utilizzando l’ultima release del linguaggio di markup delle pagine web, l’HTML5. Un video è sicuramente piu’ convincente e attrattivo di una immagine fissa, e la novità dell’effetto gioca a favore nell’attirare l’attenzione del visitatore. Naturalmente i video devono essere fatti in modo che le parole che descrivono il sito, le “actions” richieste e i relativi “buttons” siano facilmente distinguibili, e in posizione fissa, all’interno della pagina.

I pulsanti fantasma

Per quanto riguarda i “buttons”, cioè i pulsanti presenti sulle pagine web che richiedono di essere cliccati per compiere una azione (i famosi “Call to Action Buttons”) il trend sembra essere verso un design di tipo minimalista, oserei dire decisamente elegante e raffinato. Anziché porli con la massima evidenza, con colori interni al pulsante molto contrastati rispetto al colore dello sfondo, la tendenza va verso buttons appena accennati da una sottile linea che li circonda, mentre il colore dell’interno è identico a quello dello sfondo. Naturalmente, all’interno, ci sara’ indicata chiaramente la funzione del pulsante stesso.

Storie da narrare (storytelling)

L’interattività delle pagine web è sicuramente uno dei punti chiave del successo dei siti. A questo proposito molto interessanti sono i primi tentativi di raccontare storie tramite una sequenza di pagine, attivabili interagendo con il visitatore. Questa sequenza potrà racconterà delle storie in modo piu’ semplice e divertente che non un semplice testo scritto, o anche un filmato. Le pagine che si susseguiranno, attivate da click sui relativi pulsanti o frecce, potranno essere di natura mista: fotografie, testi, filmati, musiche e altro, in modo da tenere viva l’attenzione del visitatore, al quale basteranno pochi secondi per capire quanto ogni pagina ha da proporre.

Responsive Web Design

 

Oltre al look il design dei siti web non potrà non tenere conto dei vari formati dei display a disposizione degli utenti. Dai grandi desktop ai piccoli smartphone passando per i tablet, non dovrà essere l’utilizzatore ad adattare l’immagine alle dimensioni del proprio schermo, ma dovrà essere il design del sito ad adattartisi alle dimensioni, automaticamente e, in molti casi, cambiando notevolmente struttura. Tutto questo, che si chiama “Responsive Web Design” o, tradotto, “web design reattivo”, avrà sicuramente un grande impatto anche nel 2015.

Think Digital

Non c’è novità dal mondo del web che non alimenti la nostra insaziabile curiosità! Le innovazioni tecnologiche e informatiche ci appassionano e ci stimolano a ripensare continuamente gli schemi del nostro lavoro, per offrire ai nostri clienti soluzioni efficaci e sempre al passo coi tempi.

Leggi anche questi articoli

Gmail cambia logo: ecco come sarà

Google, il gigante di Mountain View, è una costante fonte di innovazione per gli utenti. Per questo motivo, Google non smette di guardare al futuro ...
Alessia Nuzzo

C’erano una volta gli emoticon: scopri quando sono nate le famose “faccine”

Chi di noi non conosce le emoticon, utilizzate quotidianamente nei messaggi e sui social? Ma forse non tutti sanno quando sono nate le famose ...
Giulia Chiffi

Scopriamo gli Hook di WordPress

Chiunque abbia una buona conoscenza dell’informatica, sarà senz’altro al corrente dell’esistenza delle procedure (o subroutines), ...
Biagio Chiarello
CHIAMA SCRIVICI