La nuova Search Console Insight: Scopriamola insieme

Arriva il nuovo strumento offerto da Google a tutti gli utenti che posseggono un account ufficiale su Google Search Console con il quale si potranno avere maggiori informazioni riguardo a come i propri utenti scoprono i diversi contenuti all’interno del sito.

Una prima versione beta di questo strumento era stata riservata, circa un anno fa, a una cerchia ristretta di utenti che hanno inviato le proprie segnalazioni che hanno contribuito a migliorare le diverse funzionalità. Adesso, come già premesso, Google Search Console Insights è stato messo a disposizione di tutti gli utenti, che potranno così controllare i diversi dati ottenuti e, di conseguenza, decidere in modo consapevole quali modifiche apportare per rendere migliori i propri contenuti.

Principali novità apportate da Google Search Console Insights

La nuova funzionalità che ha destato maggiore interesse negli utenti è la possibilità, data dal nuovo strumento di Google, di poter lavorare utilizzando i dati che arrivano dalla classica Search Console e quelli che provengono da Google Analytics. In realtà i dati si potevano coniugare già prima, tramite un’apposita funzione, per poi studiarli tramite apposite dashboard in Google Data Studio.

Infatti, adesso si potrà facilmente sapere quali sono i propri contenuti che riescono a ottenere maggiore successo e un rendimento più alto, scoprire le prestazioni dei contenuti nuovi, conoscere il modo in cui gli utenti riescono a trovare il sito e cosa stavano cercando sul motore di ricerca di Google prima di atterrare sul sito internet.
Inoltre, si potrà anche sapere quale articolo indirizza le persone al proprio sito e ai contenuti. (Per maggiori informazioni, ti consiglio di guardare un interessante video di Giorgio Taverniti: https://www.youtube.com/watch?v=zbJHlWAs8j0)

Google offre dei suggerimenti per poter utilizzare appieno le nuove funzionalità di questo strumento. Infatti, è opportuno connettere la proprietà di Google Search Console con quella di Analytics. Questo consente di avere tutte le informazioni all’interno della propria dashboard e di poter accedere a un numero maggiore di dati. Inoltre, sarà possibile ottenere anche un’analisi più approfondita sui propri contenuti.

Quindi, in conclusione, si può affermare che tramite l’utilizzo della nuova dashboard sarà possibile visualizzare insights fondamentali che aiutano a far crescere le prestazioni online, la realizzazione di nuovi contenuti e la loro diffusione.

Naturalmente, si consiglia sempre di affidarsi ad agenzie specializzate se si vuole improntare una strategia professionale di web marketing, così da ottenere dati sicuri e affidabili.

Donato Antonazzo

Leggi anche questi articoli

Twitter passa a Musk: libertà di parola al primo posto

Con l’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk, per una cifra di un valore complessivo di 44 miliardi di dollari, il social network che “ ...
Giulia Chiffi

Fissare i post in alto? Instagram ci sta pensando

Negli ultimi mesi gli sviluppatori di uno dei social network più amati e popolati al mondo, Instagram, ha implementato delle modifiche che hanno la ...
Federico Petracca

Turismo esperienziale: le eccellenze pugliesi al BTM 2022

BTM – Business Tourism Management è alla sua ottava edizione. Come sempre, si tratta di un evento che unisce i principali intermediari del settore ...
Ernesto Torsello
CHIAMA SCRIVICI